Archivio per aprile 2009 | Pagina di archivio mensile

Uscita sul Sile

Apr
2009
30

scritto da | Commenti disabilitati su Uscita sul Sile

Il Canoa Club Mestre organizza per domenica 3 maggio una uscita sul Sile con partenza da Treviso ed arrivo a Casale. Il ritrovo è presso la sede nautica di S. Giuliano alle ore 9.30, il rientro nel tardo pomeriggio; a mezzogiorno ci fermeremo a mangiare cicchetti in una osteria lungo il percorso. Per adesioni ed […]

Il Canoa Club Mestre organizza per domenica 3 maggio una uscita sul Sile con partenza da Treviso ed arrivo a Casale.

Il ritrovo è presso la sede nautica di S. Giuliano alle ore 9.30, il rientro nel tardo pomeriggio; a mezzogiorno ci fermeremo a mangiare cicchetti in una osteria lungo il percorso.

Fiume Sile

Per adesioni ed informazioni:

CCM – Settore Turismo – Sandro – tel. 3319062929 o all’indirizzo

scritto da | Commenti disabilitati su Variazione programma uscita del 25/26 aprile

A causa della improvvisa indisponibilitĂ  di posti nella foresteria presso la riserva della Cona, l’uscita in programma viene rinviata ad altra data. In sostituzione viene organizzata per sabato 25 una discesa del Brenta da StrĂ  ad Oriago lungo la Riviera, con sosta a Mira.     Il ritrovo è presso la sede nautica di S. […]

A causa della improvvisa indisponibilitĂ  di posti nella foresteria presso la riserva della Cona, l’uscita in programma viene rinviata ad altra data. In sostituzione viene organizzata per sabato 25 una discesa del Brenta da StrĂ  ad Oriago lungo la Riviera, con sosta a Mira.

 

Riviera del Brenta

 

Il ritrovo è presso la sede nautica di S. Giuliano alle ore 9.30, il rientro nel tardo pomeriggio.

Per adesioni ed informazioni:

CCM – Settore Turismo – Sandro – tel. 3319062929 o all’indirizzo

scritto da | on , , , | Commenti disabilitati su Uscita all’isola della Cona

ATTENZIONE: USCITA RINVIATA A DATA DA DEFINIRE!! Il Canoa Club Mestre organizza per i giorni 25 e 26 Aprile una uscita nel vicino Friuli, per vedere le falesie di Duino e la riserva naturale dell’Isola della Cona, posti entrambi molto belli. Il programma dell’uscita è il seguente: –        Ritrovo sabato 25 alle ore 9.30; dopo […]

ATTENZIONE: USCITA RINVIATA A DATA DA DEFINIRE!!

Il Canoa Club Mestre organizza per i giorni 25 e 26 Aprile una uscita nel vicino Friuli, per vedere le falesie di Duino e la riserva naturale dell’Isola della Cona, posti entrambi molto belli.

Il programma dell’uscita è il seguente:

        Ritrovo sabato 25 alle ore 9.30; dopo aver caricato le canoe andremo fino a Duino dove, se il tempo lo consentirà, scenderemo in acqua alle foci del Timavo e visiteremo le zone limitrofe. Alla sera arriveremo all’Isola della Cona dove pernotteremo presso la Foresteria dell’Oasi, aperta al pubblico di recente. Il costo del pernottamento, con colazione, è di 24 €.

        Domenica 26, dopo colazione, scenderemo l’Isonzo fino alle foci (circa 9 km) per poi aggirare Punta Spigola e da lì iniziare il rientro per il canale Quarantia, in tutto circa 20 km. Dopo il pranzo, presso il bar dell’Oasi, per chi ha ancora voglia di muoversi, faremo un giro a piedi a visitare la riserva, un vero paradiso per i bird-watchers. Nel tardo pomeriggio rientro a casa. Ulteriori informazioni sulla riserva si possono ottenere all’indirizzo: www.isoladellacona.it.

 

 

Per ulteriori informazioni ed adesioni:

Canoa Club Mestre – Settore Turismo: Sandro – tel 331 9062929 o per mail all’indirizzo .

scritto da | Commenti disabilitati su Aggiornata la pagina dei corsi

Aggiunte le voci relative ai corsi di “eskimo” e di “perfezionamento della pagaiata”, aperti ai soci e non! Consultare la pagina dei corsi per maggiori informazioni.

Aggiunte le voci relative ai corsi di “eskimo” e di “perfezionamento della pagaiata”, aperti ai soci e non!

Consultare la pagina dei corsi per maggiori informazioni.

scritto da | Commenti disabilitati su A Bologna vince lo sport…e trionfano i campioni – full

9/4/2009, Emozione e agonismo a Bologna. ”Tantissima emozione, cuore al massimo, ma soprattutto un’esperienza bellissima, e spero che tutto quello che sto facendo possa servire anche ad altre persone per capire che, se si vuole, tutto può essere possibile”. Così ci dice Luciana Bonaiuti, prima atleta non vedente totale in Italia a cimentarsi in una […]

9/4/2009, Emozione e agonismo a Bologna.

”Tantissima emozione, cuore al massimo, ma soprattutto un’esperienza bellissima, e spero che tutto quello che sto facendo possa servire anche ad altre persone per capire che, se si vuole, tutto può essere possibile”. Così ci dice Luciana Bonaiuti, prima atleta non vedente totale in Italia a cimentarsi in una gara ufficiale di canoa slalom, guidata in acqua dall’atleta della nazionale italiana Pietro Camporesi. Sono state le acque del fiume Reno, presso il Lido di Casalecchio, ad ospitare i 25 atleti disabili appartenenti a 9 societĂ  sportive, provenienti da tutta Italia, che si sono confrontati in questo 2° Campionato Nazionale CIP di canoa slalom.

La manifestazione, partita nel 2001 come meeting nazionale, è organizzata da FICK, dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Regionale Emilia-Romagna in collaborazione con il Comitato Regionale F.I.C.K (Federazione Italiana Canoa Kayak) e il Canoa Club Bologna. Il campionato Cip è andato via via crescendo contribuendo a portare la specialità della canoa slalom in vista delle paralimpiadi, con la concreta prospettiva di diventare disciplina ufficiale ai prossimi Giochi di Londra 2012.

Le gare riservate agli atleti disabili hanno preso il via verso le 11,30 di una soleggiata e calda mattinata decisamente primaverile che, quasi insperata dopo le piogge e le basse temperature dei giorni scorsi, ha regalato un fiume calmo e brillante, arrendevole alle pagaiate dei concorrenti. Le due manche del Campionato Cip si sono svolte in concomitanza con la XX Gara Interregionale FICK, che vedeva al via piĂą di duecento concorrenti.

Rappresentate le regioni Emilia-Romagna, Veneto, Lazio, Lombardia e Toscana, fra i concorrenti spiccano i Campioni Europei usciti dalle gare all’Idroscalo di Milano, fra i quali Lorenzo Major e Alessio Soffritti del CC Ferrara, Angelo Frasson (A.Po.Don Gnocchi), Giuseppe Fantinato (O.S.Ha. Como) e Alessio Brunito (Aisa Sport).

La manifestazione si e’svolta su di un tratto di fiume della lunghezza di 200 m.

Mantiene i pronostici Lorenzo Major, campione del Canoa Club Ferrara, che si aggiudica l’oro e il titolo, con un tempo di 277.76, nella cat. A Senior Maschile, con lui sul podio Riccardo Strenghetto (Gruppo Canoe Polesine) in 348.81 e Micael Sfrizzo (Canoa Club Mestre) in 751.95. Tutti ferraresi invece i podi di LTA Junior Maschile con Daniele Susca, tempo 136.15, che bissa il successo dello scorso anno, e della cat. Dir P Senior Maschile con l’oro di Alessio Soffritti (288.60) e l’argento di Matteo Fusi (502.90). Si aggiudica il titolo per la cat. TA Senior Femminile Federica Zago (Canoa Club Mestre) e della cat. B1 Senior femminile Luciana Bonaiuti della PHB Paradiso Onlus di Bologna, la prima atleta cieca a cimentarsi in una gara di canoa slalom, mentre per le squadre la prima a tagliare il traguardo è la Polisportiva Milanese davanti alla societĂ  No Frontiere di Brescia. Per la cat. LTA Senior Maschile, la piĂą numerosa, si laurea campione italiano 2009 Angelo Frasson (A.Po.Di.Don Gnocchi) in 115.41 lasciandosi alle spalle Giuseppe Fantinato (O.S.Ha. Como) in 149.89 e Ernesto Cremonesi (No Frontiere Brescia) in 161.31. Nella stessa categoria, ma al femminile, ha la meglio Lorella Bellato (CC Mestre) in 172.86, seguita da Anna Maria Ferremi (No Frontiere Brescia) in 281.06 e da Tiziana Leobruni (CC Ferrara) in 184.16. Infine nella cat. Dir A Senior Maschile si aggiudica l’oro Alessio Brunito dell’Aisa Sport di Castel Gandolfo.

A fine competizioni le consuete premiazioni alle quali hanno presenziato, fra gli altri, il presidente del Canoa Club Bologna Gianluca Zannoni, il Presidente del Canoa Club Ferrara e Consigliere Nazionale C.I.P. Dip.2 Sport dell’Acqua Mauro Borghi, il Presidente del Comitato Regionale F.I.C.K. Claudio Camporesi, Diego DogĂ  membro della Commissione ICF Paddling for all, il Commissario Tecnico Federale CIP Canoa Patrizia Bacco, il responsabile Enel Produzione Loris Restani e l’Assessore allo Sport del Comune di Casalecchio di Reno Piero Gasperini.

Ufficio Stampa FICK

scritto da | Commenti disabilitati su A Bologna vince lo sport…e trionfano i campioni

9/4/2009, Emozione e agonismo a Bologna.  ‘Tantissima emozione, cuore al massimo, ma soprattutto un’esperienza bellissima, e spero che tutto quello che sto facendo possa servire anche ad altre persone per capire che, se si vuole, tutto può essere possibile”. Così ci dice Luciana Bonaiuti, prima atleta non vedente totale in Italia a cimentarsi in una […]

9/4/2009, Emozione e agonismo a Bologna.

 ‘Tantissima emozione, cuore al massimo, ma soprattutto un’esperienza bellissima, e spero che tutto quello che sto facendo possa servire anche ad altre persone per capire che, se si vuole, tutto può essere possibile”. Così ci dice Luciana Bonaiuti, prima atleta non vedente totale in Italia a cimentarsi in una gara ufficiale di canoa slalom, guidata in acqua dall’atleta della nazionale italiana Pietro Camporesi. Sono state le acque del fiume Reno, presso il Lido di Casalecchio, ad ospitare i 25 atleti disabili appartenenti a 9 societĂ  sportive, provenienti da tutta Italia, che si sono confrontati  [continua]

Uscite sociali

Apr
2009
09

scritto da | on , , , | Commenti disabilitati su Uscite sociali

Il Canoa Club Mestre – settore Turismo, organizza le seguenti uscite sociali: sabato 10 in mattinata verso Venezia, per sgranchire le braccia dopo l’inattivitĂ  canoistica invernale; ritrovo a S. Giuliano ale ore 9.45, rientro previsto verso le 13; lunedì 12 in laguna sud da Lova alle Giare di Mira curiosando tra casoni abbandonati e, purtroppo, […]

Il Canoa Club Mestre – settore Turismo, organizza le seguenti uscite sociali:

  • sabato 10 in mattinata verso Venezia, per sgranchire le braccia dopo l’inattivitĂ  canoistica invernale; ritrovo a S. Giuliano ale ore 9.45, rientro previsto verso le 13;
  • lunedì 12 in laguna sud da Lova alle Giare di Mira curiosando tra casoni abbandonati e, purtroppo, in pessimo stato, ammirando nel ritorno il casone di Valle Zappa, dalla classica architettura in stile gotico – nordico; il ritrovo è alle 9.30, il rientro verso le 17; poichè fino all’arrivo non ci sono posti di ristoro, si consiglia di portare qualcosa da bere e da mangiare al sacco.
Il casone di Valle Zappa

Informazioni ed adesioni: 

Resp. settore turismo – Sandro – tel. 331 9062929 o all’indirizzo:

 

 

scritto da | Commenti disabilitati su Campionati Italiani Maratona, Pavia (full)

Domenica 5 aprile 2009 si sono svolti sulle acque del Ticino, nel tratto compreso tra Vigevano e Pavia, i Campionati Italiani di Maratona. Circa 450 i partecipanti per una domenica, per il Canoa Club Mestre, importante.E’ d’oro, infatti, il colore della medaglia per il K2 Master A con l’equipaggio formato da Andrea DA ROS e […]

Domenica 5 aprile 2009 si sono svolti sulle acque del Ticino, nel tratto compreso tra Vigevano e Pavia, i Campionati Italiani di Maratona. Circa 450 i partecipanti per una domenica, per il Canoa Club Mestre, importante.
E’ d’oro, infatti, il colore della medaglia per il K2 Master A con l’equipaggio formato da Andrea DA ROS e Massimo ROSSETTO.

podio campionati italiani maratona - rossetto, da ros

35 Km di fatica lungo un tracciato insidioso, rischi di tuffi imprevisti (vero Massimo?), due trasbordi stile sentiero di guerra giusto per rimanere concentrati, crampi, visioni mistiche, una barca di ben 6 chilogrammi superiore al peso standard per la maratona (il 40% in più!!), due ore abbondanti di pagaiate, barra del timone gonfia d’umidità e quindi difficile da utilizzare (nella prima mezz’ora si andava solo verso sinistra), ma alla fine è un’incredibile vittoria quella che ci portiamo a casa e che ci porteremo nel cuore.
Le vittorie sono sempre belle ma quando sono impreviste acquistano quel magico sapore che solo lo sport, lo sport sano e privo di quelle devianze tipiche di certi spettacoli mediatici, sa regalare.
Mi piace, infatti, sottolineare che la mia prima prova su di una canoa olimpica risale al marzo del 2008, quindi esattamente un anno fa; ho avuto la sfacciata fortuna di incontrare in Massimo Rossetto un ottimo e paziente istruttore oltre che un viscerale appassionato di questo sport.
Passione che subito mi ha trasmesso e che mi ha permesso di “sorvolare” su decine di tuffi in laguna, chilometri effettuati al freddo, sotto la pioggia, sacrificando la pausa pranzo ed ore di sonno.
Ma la fatica e l’impegno vengono sempre ripagati e la gara di domenica ne è la prova concreta.
Vorrei che questa nostra vittoria divenisse una vittoria per tutti gli iscritti del Canoa Club Mestre, un volano cioè per incrementare il numero di praticanti di questa disciplina che praticata agonisticamente o in maniera turistica suscita emozioni, piacere e condivisione di sensazioni positive.
Allo stesso modo, e qui mi rivolgo a tutti i giovani, vorrei rimarcare la figura di Massimo, ottimo istruttore, allenatore nonché educatore: se ci sono riuscito io dopo un anno di lavoro, con tenacia e perseveranza nessun obiettivo è precluso.
Campioni d’Italia…ma chi lo immaginava…Campioni d’Italia!!!

tutte le foto nella nostra galleria fotografica!